Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Scritto da il 31 Dic, 2013 in Segretario | 0 commenti

Auguri a

Auguri a quelli che sono solo un numero di fronte al potere. A quelli che non si sono rassegnati al dominio della forza, della violenza, dei soldi. A quelli che si fermano e cercano di affrontare ogni piccola e grande ingiustizia, senza rassegnarsi al potere con la sua carica di furore inutile. Auguri agli orsi perché possano sembrare lievi come il loro cuore di libellula. Auguri alle cicale, perché diventino formiche. Auguri ai numeri di protoollo, ai malati, alle persone che ho incontrato nell’autunno più invernale del mio tempo. Auguri ai nostri conterranei, al sud, alla nostra terra, che non paghi più salato degli altri il prezzo di una crisi che morde alle caviglie delle nostre famiglie e della gente nostra. Auguri ai bambini del mondo. Alle donne, compagne, madri, ferite, offese, uccise. Auguri a queelli chevogliono credere ancora nella politica e nelle istituzioni. Auguri a te, perché sia l’anno che meriti. Auguri al nostro Pd. Ai ragazzi e alle ragazze che, con la stessa luce di sempre, resistono, organizzano, lavorano. Auguri a quelli che non si sono rassegnati e che contano ancora le onde del mare. Buon Anno

Rispondi