Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Scritto da il 26 Lug, 2014 in Comunicati | 0 commenti

Gasdotto nel golfo di Policastro, dal PD  uno sviluppo armonico e sostenibile del territorio

Gasdotto nel golfo di Policastro, dal PD uno sviluppo armonico e sostenibile del territorio

L’impianto, che la Snam rete gas vorrebbe realizzare nel Golfo di Policastro, rientra nell’ambito dell’iniziativa “Sealine Tirrenica”, ed è composto da due grandi condotte sottomarine di 330 chilometri con ingresso del gas a Monforte San Giorgio nel messinese ed arrivo a Policastro Bussentino. Le tubature viaggerebbero lungo il fondo del mare per poi sbucare nel golfo di Policastro e salire, attraversando una parte del parco nazionale del Cilento, sino a Montesano sulla Marcellana, al confine con la val D’Agri.
Il gasdotto andrebbe ad interferire con un territorio che, a parte i limiti amministrativi del Parco Nazionale, rappresenta un contesto di rilevanza nazionale per la conservazione della biodiversità, di pregio naturalistico e paesaggistico riconosciuto a livello mondiale. Sebbene l’opera occuperebbe un’area contigua del parco, è parte di un territorio più ampio riconosciuto patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO.
Occorre intervenire ,chiedendo alla Snam  di mitigare il più possibile l’impatto ambientale del piano, anche attraverso la pianificazione di appositi sopralluoghi da effettuare sui luoghi interessati.
L’opera va rivista  per l’impatto sul parco del Cilento. Perché le due mega tubature necessarie ad assicurare il metano a mezza Italia attraverseranno, oltre al territorio di sette comuni, anche alcuni chilometri di parco nazionale e di area Sic del fiume .
L’impegno del Pd sarà quello di  garantire un armonico sviluppo sostenibile del territorio cilentano, a vocazione turistica ed agricola,  e sollecitare i propri rappresentanti, ciascuno per la propria competenza, ad intervenire per scongiurare rischi all’intero territorio del Golfo di Policastro.

Antonietta Limongi

Rispondi