Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Scritto da il 24 Set, 2013 in News, Partito, Politica, Sanità | 0 commenti

Gioi Cilento: no alla chiusura del SAUT

Gioi Cilento: no alla chiusura del SAUT

Nel corso dell’incontro svoltosi quest’oggi a Gioi Cilento su iniziativa del PD, il Segretario provinciale Nicola Landolfi si è opposto fermamente alla demenziale decisione dell’ASL di chiudere il SAUT locale. Ha dichiarato: “si tratta di un presidio al centro di un’area vasta che sarebbe così tagliata fuori dall’emergenza. Non è sulla pelle dei cittadini e dei territori che si costruisce il risparmio. Si tratta, semmai, di potenziarne i servizi anche ai comuni circostanti”.
Erano presenti a Gioi anche gli on. Tino Iannuzzi,Simone Valiante e Sabrina Capozzolo, oltre al Consigliere regionale Gianfranco Valiante.
Proprio in ragione di queste presenze il Segretario provinciale ha chiesto ufficialmente ai deputati nazionali di rivolgere una interrogazione urgente al Ministero della Sanità e una richiesta di ISPEZIONE urgente in relazione alla rete ospedaliera e dell’emergenza in tutta la provincia di Salerno (specie dopo la chiusura di Scafati e Agropoli).
Ha aggiunto il Segretario:
“Le notizie sono allarmanti, nei pronto soccorso si muore; l’emergenza-è messa in discussione da atti aziendali che contraddicono palesemente, non solo la Legge 49, ma gli stessi atti di organizzazione dell’emergenza promulgati dall’ASL. C’è un vero e proprio “mercato” politico dei SAUT per logiche di clientela e di partito-conclude Landolfi-che dobbiamo bloccare. Sulla Sanità, in provincia di Salerno, le larghe intese riguardano PDL e Fratelli d’Italia.

Il Segretario provinciale ha chiesto, infine, ai Consiglieri regionali di denunciare in ogni sede, compreso quella giudiziaria, le vicende legate all’emergenza.

Rispondi