Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Scritto da il 25 Giu, 2014 in Regione | 0 commenti

Legge regionale 5/2014, interrogazione a Caldoro e Romano

Legge regionale 5/2014, interrogazione a Caldoro e Romano

I sottoscritti Consiglieri Regionali Raffaele Topo, Donato Pica e Anna Petrone:

Premesso,

–          Che, i Sindaci dei Comuni ricompresi nell’ATO rifiuti della Provincia di Salerno, riunitisi in data 5/05/2014, chiesero alle SS.LL. un differimento dei termini previsti per l’espletamento degli adempimenti di cui alla L.R. n. 5/2014 in considerazione della complessità degli adempimenti a farsi e della necessità di definire il sistema e le modalità di subentro dei Comuni;

–          Che l’approvazione dello schema di convenzione-tipo, così come definito con Delibera della G.R. n. 84 del 28/03/2014, non può automaticamente comportare il passaggio alla nuova fase gestionale-organizzativa entro il termine previsto del 30/06/2014 soprattutto nelle more del perfezionamento delle procedure di cessazione delle attività dei Consorzi di Bacino;

–          Che inoltre la mancata adozione, ad oggi, da parte della Regione Campania, dello schema-tipo di regolamento di funzionamento della conferenza d’Ambito, non consente la costituzione degli organismi amministrativi e la definizione degli ambiti ottimali (STO);

–          Che permangono altresì forti dubbi sulla situazione contabile-finanziaria di tutti i Consorzi di bacino e sull’utilizzo del personale attualmente in servizio, in assenza di singoli e circostanziati piani industriali e con la possibilità di un considerevole aumento delle tariffe a carico dei cittadini;

Tutto ciò premesso;

Si interrogano le SS.LL. affinché vogliano valutare in maniera approfondita le criticità evidenziate, promuovendo le necessarie iniziative presso il Governo Centrale per una immediata proroga dei termini ed avviando una serie di incontri territoriali con i singoli ATO allo scopo di discutere e di chiarire tutte le problematiche evidenziate

I Consiglieri Regionali

On.le Raffaele Topo
On.le Donato Pica
On.le Anna Petrone

Rispondi