Pages Menu
TwitterRssFacebook
Categories Menu

Scritto da il 29 Mag, 2014 in Provincia | 0 commenti

Richiesta convocazione Consiglio Provinciale

Richiesta convocazione Consiglio Provinciale

Al Sig. Presidente del Consiglio

Fernando ZARA

e.  p. c.   

Ai  Sigg. Presidenti dei gruppi  consiliari

 

                                       Al Sig. Presidente della Provincia

                                                                                    Antonio IANNONE

 

                                                       Al Sig. Assessore al Bilancio

                                                                                   Amilcare MANCUSI

 

                                                                      Al Sig. Direttore Generale

                                                                                   Ciro CASTALDO

               

                                                                        Al Sig. Segretario Generale

                                                                                      Antonio FRAIRE      

 

         SEDE

 

Oggetto : Legge 56/2014(legge Del Rio): funzioni  e risorse da trasferire alle Province da parte Regione Campania – Atto di indirizzo e proposta del Consiglio Provinciale di Salerno  – Richiesta di convocazione del Consiglio Provinciale – PROVVEDIMENTI

 

Illustre Presidente,

l’attuazione  della legge Del RIO prevede che, entro il termine di novanta giorni, lo Stato e le Regioni devono individuare le funzioni oggetto di riordino, cui collegare risorse umane, strumentali e finanziare connesse all’ esercizio delle funzioni da trasferire alle province.

 Il consiglio provinciale, nell’ ottica di partecipare, in forma attiva, al processo di riassetto istituzionale in essere, potrebbe, a giudizio dello scrivente, esprimersi in merito e definire eventualmente:

 –          un atto di indirizzo e di supporto alla Regione Campania, circa le funzioni e le risorse da trasferire alle province e dunque alla Provincia di Salerno;

 –          l’ istituzione di una consulta “sperimentale” dei territori provinciali che, in totale gratuità, possa,nella fase di transizione, non solo fungere da “raccordo” con le diverse aree salernitane, ma anche accompagnare le trasformazioni istituzionali avviate, preparando, altresì, ambiti di “decentramento”, già previsti dallo statuto provinciale vigente.

 Nella certezza che l’argomento proposto possa, incrociando la sua positiva valutazione, essere iscritto all’ o. d. g del prossimo consiglio,  Le rinnovo sentimenti di sincera e sentita stima.

 Salerno, 28.5.2014

 

–           Salvatore A. IANNUZZI –

logo provincia

Rispondi